Centro revisione caldaie Roma

Centro revisione caldaie Roma. Assistenza obbligo revisione caldaia costo manutenzione annuale obbligatoria Roma

La manutenzione periodica della caldaia anche denominata revisione caldaia garantisce il funzionamento regolare nel tempo, la riduzione delle sostanze nocive, il risparmio energetico, sicurezza e comfort delle caldaie di Roma e provincia. Per questo ci occupiamo dell' obbligo revisione caldaia con costo ridotto. Inoltre la legge impone la manutenzione annuale obbligatoria a Roma.
La revisione caldaie permette di essere sempre in regola mantenendo la sicurezza dei propri locali nel rispetto di noi stessi e di chi ci circonda.

Le operazioni di controllo ed eventuale manutenzione dell'impianto devono essere eseguite da ditte abilitate ai sensi del decreto del Ministro dello sviluppo economico 22 gennaio 2008, n. 37, conformemente alle prescrizioni e con la periodicità contenute nelle istruzioni tecniche per l'uso e la manutenzione rese disponibili dall'impresa installatrice dell'impianto ai sensi della normativa vigente.
In ogni caso tutte le operazioni dovranno essere dettagliatamente descritte nell'apposita documentazione: l'allegato F e l'allegato G del Decreto Legislativo 192/05.
Essi sono dei rapporti di controlli tecnici relativi, il primo, agli impianti con potenza termica nominale superiore o uguale a 35 kW, ed il secondo ad impianti con potenza termica inferiore a 35 kW.
La revisione prevede:
verifica documenti impianto termico
•    Compilazione ed aggiornamento documenti impianto termico,
•    Verifica di idoneità dell'impianto, 
•    Controllo evacuazione gas combusti e prova di tiraggio,
•    Controllo dei dispositivi di sicurezza relativi al gas,
•    Pulizia del bruciatore principale e pilota
•    Pulizia dello scambiatore lato fumi,
•    Controllo e taratura del bruciatore, 
•    Controllo dei dispositivi di sicurezza relativi all'acqua, 
•    Controllo dell'efficienza dello scambiatore acqua sanitaria 
•    Analisi di combustione con periodicità stabilita per legge


La data da ricordare è il 15 ottobre 2014: entro questa scadenza tutti i possessori di un impianto termico di climatizzazione estivo o invernale dovranno adeguare i modelli di libretto e i rapporti di efficienza energetica
Il decreto del 20 giugno 2014 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 153 del 4 luglio 2014) ha infatti introdotto l'obbligo, per gli impianti di climatizzazione invernale o estiva vecchi o nuovi che siano, di munirsi di un libretto di impianto conforme al modello riportato nel decreto stesso, oltre che di effettuare un controllo e stendere un rapporto sull'efficienza energetica (art. 7 comma 6 del Dpr 74/2013).