Obblighi dei consumatori

 
Da questo punto di vista bisogna sottolineare che è una pratica tanto diffusa quanto assolutamente negativa quella di risparmiare sulla loro installazione: moltissime persone, infatti, si cimentano autonomamente nel montaggio dei condizionatori acquistati, altre allo stesso modo si affidano a persone prive di reali competenze, sempre al fine di poter risparmiare su tale operazione.
I condizionatori sono dei  che, se installati in modo scorretto, possono divenire perfino una minaccia per la salute, di conseguenza è assolutamente opportuno che ad eseguire la loro installazione siano solo ed esclusivamente dei regolarmente abilitati.
Alla luce di questo sono state previste delle normative molto più restrittive in questo senso: chi provvede all’installazione di nuovi condizionatori climatici, infatti, deve tassativamente affidare l’incarico a dei professionisti, altrimenti rischia delle pesanti sanzioni.
 
Eventuali controlli a campione, infatti, potrebbero essere eseguiti da parte delle autorità locali, e nel caso in cui non si riuscisse a dimostrare di aver fatto eseguire l’installazione dei condizionatori da personale esperto si va incontro a sanzioni molto pesanti, le quali spaziano da un minimo di 500 ad un massimo di 3.000 euro.
 
Per evitare rischi, dunque, nel momento in cui si acquista un condizionatore è necessario presentare un’apposita autocertificazione in cui si certifica il nome della ditta o dell’operatore che eseguirà il montaggio di quanto comperato, e ciò è valido sia per quanto riguarda gli acquisti effettuati presso i punti vendita tradizionali che per gli acquisti effettuati su Internet.
 
Se fino a poco tempo fa, dunque, rivolgersi a dei professionisti per l’installazione di condizionatori era assolutamente opportuno, oggi è divenuto strettamente necessario, di conseguenza bisogna badare con grande accortezza a questo aspetto anche in previsione delle possibili sanzioni che sono state previste.