Cos'è l'inverter: come funziona e a cosa serve

Climatizzatori più efficienti grazie a questa tecnologia.

L’ è una tecnologia che consente di regolare la velocità dei motori elettrici, ed è applicabile in molti campi, tra cui i climatizzatori.
In un normale climatizzatore la potenza erogata è costante e la temperatura degli ambienti è regolata attraverso l’accensione e lo spegnimento del motore. In un climatizzatore con inverter, invece, la potenza erogata è variabile in funzione della temperatura dell’ambiente. Variando e regolando il funzionamento del motore è possibile raggiungere velocemente la temperatura desiderata ottimizzando i consumi di energia elettrica.
Tramite un climatizzatore a inverter si può ottenere un  rispetto agli apparecchi che mantengono la temperatura desiderata attraverso un meccanismo di ripetuti on/off.

I principali  dei climatizzatori a inverter sono:
  • Prestazioni ottimali in qualsiasi condizione (rispetto a un climatizzatore senza inverter);
  • Maggiore comfort, la temperatura degli ambienti è infatti mantenuta costante con uno scostamento massimo di 0, 5°C;
  • Maggiore risparmio di energia elettrica;
  • Meno usura e vita più lunga dell’apparecchio, che si ottiene evitando continue ripartenze e disattivazioni del motore.
 
Fonte: AssoClima